Come diventare uno speaker agli

Italian Agile Days 2024


Diventare uno speaker agli Italian Agile Days 2024

Gli Italian Agile Days sono un evento interamente no-profit organizzato dall'Associazione Italian Agile Movement. Una conferenza come questa non potrebbe esistere senza il contributo delle testimonianze, delle esperienze del campo, dei fallimenti e dei successi che gli speaker decidono di condividere con la community.

Se vuoi inviare la tua candidatura come speaker a IAD24, ti invitiamo a leggere con attenzione questo documento.

Nello spirito di condivisione che ha da sempre caratterizzato gli Italian Agile Days, la call for speaker è aperta a chiunque senza distinzione di alcun tipo e vuole rappresentare uno spazio in cui tutte le persone si sentano sicure di partecipare e di esporre le proprie idee, a prescindere da:

  • età 
  • provenienza
  • etnia
  • livello di istruzione
  • livello di esperienza
  • identità ed espressione di genere
  • identità e orientamento sessuale
  • lingua
  • stato socio-economico
  • religione
  • qualsiasi altra dimensione della diversità

Nell'edizione 2023 abbiamo ricevuto circa 240 proposte, di fronte a 48 slot disponibili. Questo significa che mediamente solo una proposta su cinque viene accettata. In questo documento vogliamo raccontarti qualcosa di più su quello che ci aspettiamo da una proposta per gli Italian Agile Days 2024 e su come funziona la selezione del programma della conferenza.

Alcune regole base per cominciare

  • Puoi inviare al massimo tre proposte (comprese quelle come co-speaker); nel caso superassi questo limite, ci riserviamo il diritto di escludere tutte le tue proposte dal processo di selezione
  • La selezione sarà effettuata in modalità blind; evita elementi che possano portare alla tua identificazione nella descrizione del talk
  • La conferenza prevede come unico formato il talk da 30 minuti; cura con attenzione l'argomento di cui vuoi parlare
  • Cura con attenzione la tua proposta: hai tempo fino alla chiusura della call for speaker per modificarla e perfezionarla
  • Inviando la tua proposta accetti che, in caso di accettazione del talk, la tua sessione venga registrata e pubblicata sul canale Vimeo dell'Italian Agile Movement
  • Non è previsto alcun tipo di rimborso spese per gli speaker

Cosa devo indicare nella candidatura

Ogni proposta prevede l'inserimento obbligatorio delle seguenti informazioni:

  • Titolo
  • Descrizione (o abstract)
  • Formato: Seleziona il talk da 30 minuti
  • Livello: Base, se è un talk destinato ai novizi dell'agilità; Intermedio, se richiede una conoscenza di base o un'esperienza di qualche tipo; Avanzato, se introduce elementi che richiedono una forte competenza e/o esperienza pregressa
  • Lingua: specifica se in Italiano o in Inglese (non sono accettate altre lingue); NB: titolo e abstract devono essere coerenti con la lingua indicata
  • Topic: uno tra i seguenti:
    • Individuals and Interactions: dinamiche di team, coaching, scrum mastership
    • Working Software: tecniche di design e di sviluppo software
    • Customer Collaboration: ogni cosa legata alla product ownership e al product management (inclusa la discovery, il design, etc.)
    • Beyond Software: l'agile fuori dal mondo del software
    • Responding to Change: l'evoluzione dell'agilità, dal manifesto a oggi e oltre; com'è cambiato nel tempo il tuo modo di essere agile?
    • Culture, Leadership and Management: se ci vuoi parlare di stili di leadership, dell'impatto dell'agilità sul management, del ruolo dei decision maker, e di tutti i temi che afferiscono alla cultura organizzativa e all'impatto sulle persone, questo è il topic giusto per te

Fai comunque riferimento al modulo di proposta che trovi su sessionize.

Nota 1: se non c'è un topic adatto per la tua proposta, forse dovresti riflettere sull'opportunità di inviare la tua candidatura; in ogni caso sentiti libero di usare il campo note per indicare i razionali della tua scelta

Nota 2: no, non c'è un topic dedicato all'AI: se l'argomento ti interessa, ti invitiamo a capire come lo sviluppo delle intelligenze artificiali, in particolare quelle generative, impattino nelle aree che abbiamo previsto per la conferenza di quest'anno

Se necessiti di attrezzatura particolare, indicacelo nel campo apposito. Ricorda: l'unico formato previsto è quello del talk; per ragioni di spazi disponibili, logistica e organizzazione, non possiamo garantire che saremo in grado di soddisfare le tue richieste. In ogni caso, ti contatteremo per verificare nel dettaglio le tue necessità.

Cura la tua candidatura

Come avrai visto se hai già sottoposto la tua candidatura in passato o se hai aperto il link che trovi più in basso, per candidarti come speaker ti chiediamo un certo numero di informazioni. Quelle fondamentali per valorizzare la tua proposta sono tre: il titolo, la descrizione (o abstract) e il take-away, un commento che spieghi cosa si porta a casa chi parteciperà alla tua sessione.

Potrai sottoporre la tua candidatura in italiano o in inglese (e decidere di fare il talk in una delle due lingue, a tua scelta). L'unica cosa che ti chiediamo è di prestare la massima cura per far sì che queste informazioni siano descritte in modo corretto, anche dal punto di vista ortografico e grammaticale. Tieni presente che quello che scrivi verrà utilizzato per pubblicare il programma dell'evento sul sito e sul materiale reso disponibile ai partecipanti il giorno della conferenza.

Riteniamo di particolare importanza che l'abstract permetta di capire ai partecipanti e al gruppo programma ciò di cui vuoi parlare e, ancora di più, che sia chiaro quale sia il take-away per chi verrà ad ascoltarti.

Ricorda: hai tempo fino alla chiusura della C4S per modificare e perfezionare la tua proposta.

Puoi trovare alcuni suggerimenti utili su come inviare la tua proposta qui e qui.

Il processo di selezione

Tutte le sessioni vengono valutate da un panel di volontari del gruppo Programma dell'Italian Agile Movement e del gruppo organizzativo locale. Per una conferenza come iad24 il panel sarà composto da almeno 7 valutatori, ognuno dei quali valuterà in autonomia le proposte. I dettagli di come funziona il processo di valutazione adottato per IAD24 sono descritti qui.

Questa valutazione si ripete più volte fino a quando, secondo il sistema, sono state date abbastanza valutazioni per definire lo score di ogni proposta (secondo un meccanismo simile al calcolo del punteggio degli scacchi). In questo processo, i valutatori si basano sulle informazioni fornite (in particolare, titolo, descrizione e cosa si porta a casa chi partecipa), evitando di considerare "lo speaker" come fattore di scelta.

Alla fine del processo abbiamo una "classifica" per area tematica, che viene analizzata dal panel. Come prima cosa vengono scartati gli speaker che hanno già un talk selezionato e quelli il cui topic è in qualche modo doppione di un talk con punteggio più alto. Fatto questo passaggio, scorriamo la classifica e facciamo un double check per verificare di non aver fatto errori di valutazione marchiani, arrivando infine a definire i talk selezionati e quelli a cui, per mere ragioni di spazio nel programma, dobbiamo dire di no.

Ti ricordiamo che la valutazione è fatta in modalità blind, e cioè il valutatore non ha informazioni sul candidato speaker. Evita pertanto di mettere elementi che possano identificarti nella descrizione della proposta.

I criteri di selezione

Nella valutazione dei talk, si considerano in modo positivo o molto positivo i seguenti elementi:

  1. Attinenza della proposta, rispetto ai temi della conferenza
  2. Chiarezza dell'outcome individuato nel take-away
  3. Coerenza della proposta, in particolare verrà valutata la coerenza tra titolo, descrizione e outcome
  4. La presenza di un'esperienza personale da parte del proponente
  5. La presenza di dati a supporto
  6. Correttezza grammaticale e ortografica: ricorda, il testo dell'abstract verrà utilizzato per il programma distribuito ai partecipanti

In linea di massima consideriamo in modo negativo o molto negativo le proposte che:

  1. Hanno come scopo prevalente la promozione di un brand o di un prodotto (no marketing)
  2. Contengono materiale potenzialmente offensivo, discriminatorio o in contrasto con il codice di condotta.
  3. Non descrivono in modo sufficiente chiaro il contenuto e l'obiettivo del talk
  4. Argomenti in contrasto con i valori e i principi alla base dello statuto dell'Italian Agile Movement

In caso di accettazione/rifiuto

In caso di accettazione della tua proposta, verrai informato con una mail nella quale ti chiederemo di confermare la tua partecipazione all'evento. Una volta che abbiamo ricevuto tutte le conferme necessarie a riempire il programma, invieremo le mail di rifiuto alle proposte non accettate.

Nota bene: Confermando la tua partecipazione come speaker, concedi all'Italian Agile Movement il diritto a registrare il tuo intervento e a pubblicarlo sul canale Vimeo dell'associazione; inoltre, partecipando come speaker dichiari di accettare il codice di condotta che sarà reso disponibile prima dell'evento.

Se la tua proposta non dovesse essere selezionata, avrai comunque la possibilità di presentarla alla Unconference del venerdì. Differentemente da una conferenza convenzionale, che prevede una fase di progettazione e preparazione dei contenuti e dei vari talk (per esempio tramite il classico “call for session”), una Unconference (o open-space) rappresenta solo il contenitore e quindi gli aspetti logistici della conferenza (dalla location all'allestimento delle varie sale).

I contenuti della conferenza sono invece decisi dai partecipanti, che si iscrivono specificando esattamente cosa si aspettano partecipando all'evento, oppure come pensano di contribuire alle varie discussioni (portando esempi, casi d'uso, esperienze dirette sul campo e altro ancora). Una open conference si basa quindi su un format molto semplice e libero: ogni partecipante può assistere a quello che ritiene più interessante, entrare o uscire dai vari talk (sia per portare in altri gruppi quanto sentito altrove – cosa detta “cross pollination” – sia per non perdere tempo in discussioni non di suo interesse). Man mano che le proposte sono presentate, la board prende forma, arrivando a diventare il programma della giornata.

Non saranno in ogni caso forniti feedback in caso di rifiuto, neanche a richiesta. Pur agendo nella massima trasparenza, l'elevato numero di proposte che riceviamo ogni anno ci rende materialmente impossibile fornire feedback individuale, anche a richiesta.

Ora che hai letto tutto, inviaci la tua proposta

La Call For Speaker è aperta dal 24 giugno al 28 luglio 2024; seguici sui nostri canali social per saperne di più o scrivici a: programmma@agilemovement.it.