Scaling Lean Agile
Fabio Armani
NB: a causa di un problema tecnico mancano gli ultimi 17 minuti di registrazione
Scaling Lean Agile
Fabio Armani
Perché parliamo di Scaling Lean Agile?
Ci sono due aspetti primari inerenti lo scalare delle tecniche agili a livello di Enterprise che è necessario considerare. In primo luogo lo scalare delle tecniche agili a livello di progetto per affrontare le sfide peculiari che i team di progetto devono affrontare. In secondo luogo è lo scalare la vostra strategia agile attraverso l'intero reparto IT, in modo appropriato. E' abbastanza semplice applicare Lean Agile su una manciata di progetti, ma può essere molto difficile far evolvere la cultura e l’intera struttura organizzativa per adottare appieno il modo agile di lavorare.
Lean e Agile (in particolar modo metodologie come Scrum e XP) hanno pienamente dimostrato il loro valore a livello di team. Cosa succede però nel momento in cui tentiamo di utilizzarle in contesti reali più complessi? Nelle reali organizzazioni che caratterizzano un’importante parte del panorama dell'IT in Italia? Muovendosi dal livello dei team verso il livello dell'organizzazione si incontrano una serie di problematiche più complesse e per un certo verso nuove. Ecco quindi l'importanza di conoscere valori e principi che sono alla base del tema del Lean Agile Scaling. Esistono parecchi modelli che negli ultimi anni si confrontano con le realtà delle organizzazioni.
In questo talk tratteremo a livello olistico questo tema e confronteremo alcuni di tali modelli di Scaling Lean Agile, quali: Scrum standard (Ken Schwaber, Mike Cohn, ...) – il modello di Larmann & Vodde - SAFe – Disciplined Agile Delivery di Scott Ambler – Path to Agility (Ken Schwaber). Inoltre verranno affrontate e discusse le esperienze personali effettuate in diverse società in fase di adozione o utilizzo su larga scala di Lean Agile.